Adozioni, controlli pre e post affido. Documenti utili e fac simile

Adozioni, controlli pre e post affido. Documenti utili e fac simile
Attenzione a chi affidate gli animali. Si sono verificati episodi gravissimi ad opera di persone apparentemente perbene. Controllate sempre dopo l’affidamento. Fate firmare il foglio d’adozione con i recapiti e gli estremi di un documento.

DOMANDE DA PORRE PRIMA DELL’ADOZIONE
1) dove verrà tenuto il cane (in casa, all’esterno, all’esterno libero, all’esterno in catena)?

2) dove verrà tenuto durante la notte?

3) ha o ha avuto altri animali?

4) cane o gatto?

5) se sono deceduti, perché?

6) ha la possibilità di portare fuori il cane, se sì, per quante ore e quante volte al giorno?

7) in famiglia quanti siete? Siete tutti d’accordo nell’adozione?

8) oltre a lei chi si occuperà del cane?

9) se lei si recherà a lavoro per quante ore il cane resterà da solo? (se resterà solo).

10) potrebbe avere problemi con i vicini o con il condominio?

11) per le vacanze porterà il cane con lei o lo affiderà a parenti o amici o ad una pensione?

12) il cane verrà regolarmente vaccinato?

13) è disposto a venirselo a prendere o dobbiamo portarlo noi?

14) e’ disposto a firmare il foglio di adozione?

—————————————————————————————————————————-

MODULO PRE-AFFIDO

Cane/gatto ________________ Nome ________________________

Ti chiediamo di rispondere a queste domande perché questa importantissima decisione sia presa in piena coscienza. – Come è composta la famiglia Re:……………………………………………………………………………….
– Avete bambini o anziani? Se sì di che età? Re:………………………………………………………
– Avete altri animali? Re:…………………………………………………………………………………………………
– Ci sono mai state allergie in famiglia al pelo di animali? Re:………………………………………..
– Avete già avuto cani? Re:……………………………………………………………………………………………….
– Di cosa cono morti i vostri cani? Re:……………………………………………………………………………….
– Da dove nasce il desiderio di adottare un cane? Re:………………………………………………………
– Che carattere vorreste, potendolo scegliere? E il sesso? Re………………………………………….
– Dove starà il cane? Casa o giardino? Re:………………………………………………………………………
– Dove dormirà il cane? Casa o giardino? Re:…………………………………………………………………….
– Avete tempo da dedicargli? Re:…………………………………………………………………………………………
– Quante ore starà solo durante la giornata? Re:…………………………………………………………………
– Quante volte pensate di portarlo fuori? Re:………………………………………………………………………
– Se andate in vacanza il cane dove lo mettete? Re:………………………………………………………….
– Ci sono parchi in zona? Re:………………………………………………………………………………………………
– Siete favorevoli alla sterilizzazione? Re:…………………………………………………………………………
– Sapete che sterilizzando si evitano i tumori ai genitali, tumori alla prostata per i maschi ed in particolare alle femmine anche le gravidanze isteriche? Se non lo sapevate sapendo dell’utilità, sterilizzerete? Re:………………………..
– Ci sono dei trattamenti OBBLIGATORI DA FARE AL CANE: vaccini annuali; trattamento filaria; trattamento pulci e zecche, siete disposti a sostenere questi costi? Re-………………………….
– Avete già un veterinario di fiducia? Re:………………………………………………………………………
– I cani nel corso della vita si ammalano siete disposti a spendere i soldi necessari alle cure? Re:………………………………
– I cani devono essere educati ad andare al guinzaglio, a sporcare fuori ecc. Avrete la pazienza di pulire pipì e popò nei primi sei mesi di vita del cane e di insegnarli alcune regole di base? Re:…………………………………………………
– I cani devono mangiare cibo specifico, gli scarti di cucina non vanno bene, siete disposti a comprarlo? Re:………………………………………………………………………………………………………………
– Sapete che per il cane la cioccolata è velenosa? Re:………………………..
– I cani non sono giocattoli per i bimbi, se gli si fa male mordono, bisogna sempre supervisionare i giochi tra bimbi a cane. Ne siete consapevoli? Re:……………………………………
– Sarà fatto firmare modulo di affido dove vi impegnerete a tenerlo adeguatamente e si faranno controlli successivi all’adozione, è un problema? Re:…………………………………………
– Qualora non voleste più il cane dovrete subito chiamare l’associazione e cederlo all’associazione ne siete consapevoli ed accettate?: Re:…………………

Data lì,……………………..

———————————————————————————————————————

MODULO PRE-AFFIDO GATTO

Nome del gatto …………………………..…….microcip n°…………………………………….Razza.…………………………………………manto…………………………………………….Segni particolari…………….…………………………………………………………………….

Candidato all’affido………………………………………Telefono…………………………….

Poiché avete deciso di adottare un gatto, abbiamo stilato  questo questionario finalizzato ad una riflessione che possa far emergere dubbi o incertezze. Lo scopo è quello di offrire  una garanzia vicendevole  diretta al benessere dell’animale ed alla serenità della famiglia che se ne prende carico. Ti chiediamo gentilmente  di rispondere sinceramente  alle  domande affinché  questa importantissima decisione sia presa con consapevolezza. Analizzeremo insieme il questionario per evidenziare eventuali problematiche  e cercare insieme, ove possibile, le soluzioni attuabili.

Le informazioni verranno utilizzate solo per gli scopi esposti  e trattate nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela della  privacy ( D.lgs 169/2003 )
Ringraziamo per la cortese collaborazione

– Come è composta la famiglia? Re:…………………………………………………………………………………………….
– Avete bambini o anziani? Se sì di che età?Re:…………………………………………………………………………
– Se non avete figli e pensate di averne, pensate che la gravidanza potrebbe impedirvi di continuare a tenere il vostro gatto? Re……………………………….
– Che provvedimenti prendereste se, per motivi di sicurezza il vostro ginecologo dovesse suggerirvi di stare lontana dal gatto almeno nel primo trimestre di gravidanza? Re…………………………………………………………………………………………………….
– Ci sono mai state allergie in famiglia al pelo di animali? Re:…………………
– Sapete che esistono validi rimedi omeopatici per trattare le allergie al pelo del gatto? Re……..
– Avete già avuto gatti? Re:………………………………
– Quanto sono sopravvissuti e di cosa sono morti? Re:………………………………………………………………… ……………………………………………………………………………………………………………………………………………….……….
– Avete altri animali? Re:…………………….. In caso di risposta affermativa, siete sicuri che non possano insorgere problemi di convivenza? Re………………………………………………………………………….
– Da dove nasce il desiderio di adottare un gatto? Re:……………………………………………………………..… ………………………………………………………………………………………………………………………………………………….…….
– Che carattere vorreste, potendolo scegliere? E il sesso? Re………………………………………………………. ………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..
– Dove starà il gatto? Casa o esterno? Re:………………………………………………………………………………..…
– A che piano è situata la vostra abitazione? Re:…………………………………………………………………….….
– A che piano ? Re:…………………………………………………………………………..
– Potreste applicare zanzariere o reti di protezione per prevenire cadute accidentali anche letali? Re:……………..
– Abitate in centro o periferia? Re:………………………………………………………
– Esiste l’anagrafe felina nella vostra zona di residenza? Re………………………………………………………….
– Se la risposta è affermativa, pensate di registrare il vostro gatto? Re……………………………………….
– Quando andrete in vacanza dove terrete il gatto? Re:……………………………………………………….. …………………………………………………………………………………………………………………………………………………….….
– Avete una persona fidata che si renderebbe disponibile prendersi cura del vostro gatto se ce ne fosse la necessità? …………………………………………………………..
– Siete favorevoli alla sterilizzazione? Re:………………………………………………………………………………………
– Sapete che con la sterilizzazione si evitano i tumori ai genitali, tumori alla prostata nei maschi, cattivi odori quando il gatto marca il territorio e nelle femmine anche le gravidanze isteriche? Re……………………
– Sapete che se decidete di non sterilizzare ( femmina )  dovrete farvi carico della prole e relativo destino finalizzato al benessere dei cuccioli? Re…………………..
– Sapete che la mancata sterilizzazione dei maschi può essere  causa di nascite indesiderate ed abbandonate ? Re…………………….
– Purtroppo il fenomeno degli abbandoni dei gatti è una piaga ancora molto diffusa e non tutti hanno la fortuna di trovare una famiglia che li ami. Molti iniziano e finiscono la loro vita per strada esposti ad ogni tipo di pericolo, alle intemperie, alla fame ed alle malattie. Purtroppo per molte persone quando il gatto diventa adulto e non fa tenerezza come il cucciolo, diventa scomodo e finisce per strada; se potrebbe essere facile trovare un adozione per i cuccioli del vostro gatto, non è detto che finiscano in mani amorevoli come le vostre. Alla luce di tutto questo pensate sia giusto sterilizzare il proprio animale? Re………………………..
– Ci sono dei trattamenti OBBLIGATORI da fare al vostro gatto: vaccini annuali; trattamento filaria;  trattamento pulci e zecche, inoltre nel corso della vita i gatti possono ammalarsi, siete disposti a sostenere queste spese? Re:……………….…
– Avete un veterinario di fiducia? Re……………………………………………………………………………………………
– I gatti hanno bisogno di avere la sabbia della letiera sempre pulita, devono farsi le unghie e quindi dovranno essere educati a farle nei posti giusti ( tiragraffi ), hanno bisogno di giocare ed avere stimoli continui. Ne siete consapevoli?Re………..
– Avrete la pazienza necessaria? Re……….
– I gatti devono avere sempre a disposizione acqua e cibo e gli scarti di cucina non vanno bene, siete disposti ad acquistare quello più adatto alle sue esigenze ed allo stato di salute? Re:…………………
– I gatti non sono giocattoli per i bimbi, se gli si fa male potrebbero graffiare , bisogna sempre supervisionare i giochi tra bimbi e animali ne siete consapevoli? Re:…………………
– Sarà fatto firmare modulo di affido dove vi impegnerete a tenerlo adeguatamente ed in seguito verranno  eseguiti controlli successivi post-adozione; Acconsentite? Re:…………………
– Siete consapevoli che il gatto è un animale senziente e come tale prova emozioni come voi? :Re: ……………………….
– Siete consapevoli che un’adozione è per sempre perché ogni cambiamento sarebbe fonte di stress, dolore e talvolta morte per il vostro animale? Re………………………..

………………………………….lì,…………………………………………

Firma Candidato all’affido ________________________

——————————————————————————————————————————–

SCHEDA DI AFFIDO/ADOZIONE

ELEMENTI INDENTIFICATIVI DELL’ANIMALEGenere (cane, gatto, coniglio, altro) _________________________Razza _______________________ Taglia _______________________Sesso  _______________________ Mantello _____________________Età (approssimativa) ___________________Tatuaggio o microchip n° ___________________________________A.s.l. n°___________ di ______________________ prov. _____Altro: _____________________________________________________________

DICHIARAZIONEIl sottoscritto _______________________________ nato a ______________ il ____________________ residente a __________________________ in Via ________________________________ n° ______ prov. _____ Tel. __________________ Cell. _____________________ Fax _____________ Email ___________________________________________ identificato con il documento ____________________________ N° ____________________  rilasciato da _________________________ (che allego in copia fronte/retro) in qualità di affidatario del suddetto animale si impegna a mantenere lo stesso in buone condizioni di salute e di trattamento, presso la propria abitazione o presso il seguente domicilio:__________________________________________________________________

Si impegna altresì:

1. A rispettare la libertà dell’animale non chiudendolo mai in luoghi bui, privi d’aria o in balconi e terrazzi. Non dovrà mai essere tenuto a catena. Se tenuto in giardino dovrà essere garantita  un’adeguata recinzione che ne impedisca la fuga ed  un riparo adeguato anche ai climi invernali.

2. A provvedere alla custodia dell’animale impedendone lo smarrimento e/o il furto, e a munire l’animale  di idoneo collarino fornito di  medaglietta con inciso  il proprio n. di telefono.

3. A garantire che l’animale non venga  utilizzato per  scopi d’allevamento, riproduzione, sport venatori o altri scopi illeciti. A prevenire gravidanze (sia maschi che femmine),  sterilizzando l’animale, anche a scopo di prevenzione tumori, dandone comunicazione all’affidante.

4. Ad effettuare tutte le profilassi preventive (sverminazioni, vaccini, etc. etc.) e le altre cure che il veterinario riterrà opportune e di segnarli sull’apposito libretto sanitario intestato all’animale.

5. A registrare l’animale (se cane) presso l’anagrafe canina locale con l’inserimento del microchip o, dove non ancora previsto, con il tatuaggio, dando  comunicazione del relativo numero all’affidante.

6. A non cederlo se non previo consenso dell’affidante e comunque avvertendo l’anagrafe canina locale.

7. Ad informare l’affidante e l’anagrafe canina di ogni eventuale cambio di domicilio e/o residenza;

8. A ricontattare l’affidante qualora nel corso dell’affido non gli/le fosse più possibile custodire l’animale affidato.

9. A comunicare senza indugio lo smarrimento/il furto/la fuga o il decesso dell’animale all’affidante e all’anagrafe canina.

10. A mostrare l’animale affidato alle persone incaricate dall’affidante nel corso dei controlli saltuari domiciliari e/o alle associazioni animaliste e/o guardie zoofile e/o servizio veterinario locale.

11. A stipulare polizza assicurativa contro i danni a terzi eventualmente prodotti dall’animale dato in affido ed invio di copia della polizza e delle rate di premio pagate alla scadenza all’affidante  ai fini di controllare la vigenza e la validità della polizza.

12. A impegnarsi a sollevare comunque indenne l’affidante da ogni danno a cose o persone prodotto dall’animale concesso in affido.

13. La violazione anche di uno solo degli obblighi sopra indicati impegna ed obbliga l’affidatario a  riconsegnare l’animale all’affidante qualora, a suo insindacabile giudizio o con l’ausilio di Guardie Ecozoofile, non risultasse affidato in modo idoneo.

14. Nelle ipotesi di cui al precedente art. 13 l’affidatario sarà obbligato alla restituzione dell’animale all’affidante anche nel caso in cui l’animale sia stato tatuato e chippato a suo nome. In tale ultimo caso l’affidatario si obbliga ad annotare la cancellazione del suo nominativo dalla scheda dell’animale preso in affido senza ritardo ed a semplice richiesta dell’affidante. Eventuali spese saranno a carico totale dell’affidatario.

L’affidante                                                                L’affidatario

Ai sensi degli artt. 1341 e 1342 cod. civ. l’affidatario accetta specificatamente le clausole dalla n° 1 alla n° 14 considerandole vincolanti e dispositive.

L’affidante                                                                 L’affidatario

Con la presente acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 675/96.

Città data___________________________________________

%

Tenere presente che:

– Un cucciolo preso in affido/adozione proviene da una cucciolata è dunque quasi  inevitabile che le prime notti, non più confortato dal calore dei suoi fratellini, si senta solo: anche uno scatolo posizionato a “cuccia” con dentro un vecchio indumento caldo, può aiutarlo a sentirsi riparato e farlo stare tranquillo.Carezzatelo quando lo mettete dentro per la prima volta, diventerà per lui un buon ricordo.

– Pipì e cacca, come per i neonati, sono incontrollabili ed è inutile sgridarli o punirli… non possono capire.Prima di farlo entrare in casa, mettetelo a terra sul marciapiede e aspettate che faccia i primi bisogni, festeggiatelo e portatelo dentro. Ripetete l’operazione almeno due volte al giorno, servirà a fargli memorizzare il territorio e presto comincerà a segnalare le sue necessità per tempo.Ovviamente il cucciolo “esprime” le sue necessità più volte al giorno (circa dieci minuti dopo aver mangiato o quando si sveglia ed esce dalla sua cuccia o brandina. Provate ad indirizzarlo su un giornale preventivamente messo a terra o con le traverse adatte a questa necessità che troverete in commercio presso i negozi per animali.

– Dategli il cibo almeno tre volte al giorno e tenetegli la ciotola dell’acqua sempre a disposizione.

– Non trascurate le vaccinazioni e portatelo dal veterinario quando qualche cosa non vi convince.Un cane sano per casa è uguale a piacere e serenità per tutta la famiglia.

Codice penale:Art.727 (abbandono animali domestici)Chiunque abbandona ……detiene in condizioni incompatibili con la loro natura…è punito con l’arresto finoad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro

Art.544-ter (maltrattamento di animali)Chiunque…………..è punito con la reclusione da tre mesi ad un anno o con la multa da 3.000,00 a 15.000,00 euro.* Tenere un cane sempre alla catena, lasciarlo senza acqua e/o cibo, senza riparo da intemperie e sole, costretto sempre in piccoli spazi, senza cure se necessarie e quanto altro può creare all’animale, in quanto essere vivente, della sofferenza:……………E’ UN REATO.

———————————————————————————————————————————-

MODULO CONTROLLO POST-ADOZIONE

Nome dell’animale: ___________________________________Tatuaggio/Microchip n°: _____________________Razza: _______________________Età: __________Sesso: ___________ Descrizione: ___________________________________________________________ Affidato il: ________________Da: ________________________________________________________A: _________________________________________________________Residente in (città e indirizzo): _______________________________________________________________Documento d’identità numero: __________________________________________________Rilasciato da: ____________________________________________

– Il cane / gatto è presente all’indirizzo di residenza dell’affidatario?SI – NO (motivare) ___________________________________________________________________________

– Descrivere il rapporto creatosi tra affidatario e animale (se utilitaristico o no):______________________________________________________________________________________________

– Ci sono problemi con i vicini?NO – SI (motivare) ______________________________________________________________________

– Come viene risolto il problema vacanze? (l’affidatario porta con sé l‘animale, lo affida ad amici o parenti, a pensioni per animali, resta solo a casa o altro?)_____________________________________________________________________________________________

– Dove vive il cane? (in casa, all’esterno libero, in recinto, a catena o altro): ______________________

– La sistemazione è idonea? (cuccia riparata e sicura, cibo e acqua a disposizione, luogo pulito e privo di vie di fuga ecc…)___________________________________________________________________________________________

– Il cane resta solo:MAI – OCCASIONALMENTE – QUANDO L’AFFIDATARIO LAVORA – ALTRO (specificare) __________________

– Dopo l’affido l’animale ha avuto problemi di salute o comportamentali?NO – SI (specificare) _____________________________________________________________

– L’animale è regolarmente vaccinato? (controllare che sul libretto sanitario l’ultima vaccinazione non sia più vecchia di un anno)SI – NO (motivare) _____________________________________________________________

– Come si presenta l’animale? (in salute, ben nutrito, sereno, a proprio agio ecc….):______________________________________________________________________________________

– L’animale ha il tatuaggio/microchip?SI (numero _________________________ ) NO (motivare) ______________________________________

– L’animale è stato iscritto all’Anagrafe Canina del Comune di residenza?SI – NO (motivare) _______________________________________________________________________

L’esito del controllo è:POSITIVO – NEGATIVO – NON E’ STATO POSSIBILE EFFETTUARLO (motivare) ________________________

Firma di chi ha effettuato il controllo                                                       Luogo e data