OTTIME REGOLE PER STAFFETTE DOC !!!!

OTTIME REGOLE PER STAFFETTE DOC !!!!
Carissimi amici,
questa sarà la nota più breve che UGDA abbia mai scritto perchè ANIMA TUA spiega OTTIMAMENTE  tutte le regole di una STAFFETTA DOC in questa sua nota!
http://www.facebook.com/notes/anima-tua/viaggiare-in-regola/297998650212540
Buona lettura e cari saluti VIRIBUS UNITIS a tutti !!!
FORZA, PELOSI !!!!

ORGANIZZARE STAFFETTE : basta “VIAGGIARE in regola!”
Nell’ambito della dedizione di volontariato animalista ogni giorno urgono staffette , che aiutano nelle adozioni operanti in tutta Italia.  E’ di ” rilevante ” importanza per i nostri amici a 4 zampe ,  rispettare fondamentali regole  affinchè un peloso possa raggiungere la sua famiglia adottiva.

Le norme che si raccomanda di seguire permetteranno l’adozione e faciliteranno il difficile compito di staffettista che riveste un importanza vitale : questo compito comporta responsabilità, rischi e oneri ,  spesso non riconosciuti pienamente da molte persone . Un volontario staffettista prende in consegna il vostro animale per mettersi in viaggio e percorrere migliaia di chilometri.  Ma quello che desidera  uno staffettista volontario è  contribuire alla salvezza di un animale adottato!!!

Pertanto si chiede al volontario affidante, che privilegia di una staffetta, di offrire la massima disponibilità e chiarezza , con documenti in regola dell’animale e i documenti da far firmare all’ adottante,  nonchè alla preparazione dei trasportini in maniera adeguata alla durata del viaggio .

Regole a norma per volontario staffettista
La staffetta deve essere rigorosamente affrontata professionalmente onde evitare che, a probabili controlli delle F.O. , che si ringraziano sentitamente per ciò che si propongono , derivino sequestri per mancanza di :
documentazione idonea atta a dimostrare: origine, destinazione, certificazione sanitaria, identificazione, delega dell’intestatario per il trasporto.

Pertanto:
– Lo staffettista deve controllare sempre taluna documentazione degli animali che trasporta e ricevere delega di affido per il viaggio firmata da ogni volontario.
– Gli animali dovranno avere ed esibire chip e registrazione all’anagrafe canina, quindi i documenti in regola alla consegna dell’ animale .
– Gli animali dovranno essere accompagnati da regolare libretto sanitario su cui è opposta data di sverminazione, data di almeno il primo vaccino ed eventuali con timbro e firma di un medico veterinario, adesivo chip come da registrazione all’anagrafe canina
– Lo staffettista deve  avere recapiti di chi dà l’animale e del richiedente ( si raccomanda sempre fotocopie dei documenti )
– Il volontario deve consegnare allo staffettista modulo di affido già compilato e firmato che dovrà a sua volta essere firmato dall’affidatario per accettazione al  momento che riceve il suo l’animale
–  La staffetta deve far viaggiare l’animale nelle norme e tenendo conto de i bisogni fisici e psichici dell’animale .
– Consigliato un collare con targhetta ( cell. referente )  nonostante gli animali  viaggiano nei loro trasportini.
– Gli animali dovranno partire a digiuno ( quindi si raccomanda un buon pasto almeno 6 ore prima del viaggio )
– Gli animali dovranno partire in trasportini adeguati ben serrati ( per evitare fughe durante il trasporto )
– Gli animali dovranno avere nei trasportini traversine assorbenti ( meglio se con riserva  di qualche traversina )
– Consigliate ciotole o dispenser di acqua che impediscono fuori uscite di acqua e hanno una capacità  costante ( costo circa 4/5,00 euro )
– Far passeggiare l’animale prima del viaggio per allentare la tensione e quindi stancarlo oltre che permettergli di fare i bisogni , ( un animale che dorme in viaggio soffre molto meno stress)

In conclusione:
La maggior parte di volontari animalisti si spaccano in quattro per tutti .. dimenticando di “tutelare” sè stessi.
Quindi stiamo attenti, leggere tutto con attenzione e soprattutto VIAGGIARE in regola vuol dire : BUON VIAGGIO E BUONA VITA AI NOSTRI ANIMALI!!!

p.s. Per la prima volta.. suppongo che… l’adottante che riceve il suo bimbo , sano, curato, ospitato fino al suo viaggio.. microchippato , sverminato, trattato con antiparassitari e vaccinato.. davrà con piacere contribuire al SOLO RIMBORSO della spesa netta ( allegato scontrino fiscale ) del trasportino che resterà per il “suo” peloso, nonché al SOLO RIMBORSO del costo del viaggio che è il CONTRIBUTO SPESE di carburante e pedaggi che NOI VOLONTARIE NO PROFIT PAGHIAMO CON ESTREMA DIFFICOLTA’..